seo 2021

SEO: tendenze per il 2021

Chi si occupa di ottimizzare i contenuti web per i motori di ricerca sa bene come ormai sia indispensabile ricorrere ad una SEO strategy efficiente ed efficace che gli permetta in questo modo di scalare la SERP e raggiungere così i primi posti ed un ottimo posizionamento sui motori di ricerca! Sono tantissimi gli esperti di marketing che utilizzano strumenti SEO per ottimizzare i loro contenuti e migliorare il proprio ranking su Google, e tantissimi guardano già scalpitanti ai trend SEO 2021, per prepararsi ad apportare le modifiche ed i miglioramenti necessari ad affinare la propria strategia!

Diamo un’occhiata ai nuovi trend SEO 2021

SEO per la ricerca vocale

Secondo le previsioni, entro il 2022 più del 55% delle famiglie avrà in casa uno smart speaker come Siri, Alexa o Google Assistant.  La Voice Search è un trend che sta prendendo sempre più piede con il passare degli anni: per ottimizzare i contenuti per la ricerca vocale, dobbiamo pensare a come cercheremmo a voce ciò di cui abbiamo bisogno sul web. Di solito quando ci rivolgiamo ad Alexa o Siri, utilizziamo frasi lunghe , mentre quando digitiamo una query nella barra di ricerca siamo più brevi e precisi. Il consiglio è quindi quello di scegliere long tail keyword per la ricerca vocale piuttosto che keyword brevi.

Diminuire i tempi di caricamento delle pagine con le prestazioni migliori

Secondo Google velocità = profitto, nel senso che tempi di caricamento lenti aumentano le possibilità che i visitatori del nostro sito lascino la pagina web. Il ranking del nostro sito web dipende infatti non solo dai contenuti e dalla struttura del nostro sito web ma anche dalla sua velocità. Uno strumento di audit può sicuramente aiutarci a capire cosa rallenta il nostro sito web e come risolvere al meglio il problema.

Sito mobile friendly: un ulteriore passo per scalare la SERP

Sono tantissime le ricerche che  facciamo dai nostri smartphone, che sono ormai divenuti dei piccoli computer per navigare il web sempre a portata di mano! Si stima che entro il 2025 più del 70% degli utenti navigherà esclusivamente da smartphone. Le nuove strategie SEO ci aiutano ad ottimizzare il nosto sito web, in modo che esso sia fruibile in modo veloce e semplice anche da questi dispositivi. In particolare quando creiamo contenuti ottimizzati mobile bisogna:

-creare contenuti coincisi che possano adattarsi sia ai piccoli schermi degli smartpgone che ai monitor dei pc;

-inserire i contenuti più interessanti ad inizio pagina;

-rivolgersi ai lettori usando keywords ottimizzate per mobile.

Intelligenza Artificiale

Le applicazioni dell’Intelligenza Artificiale al mondo del digital marketing sono ormai note da tempo. E’ stato proprio Google a lanciare l’algoritmo RankBrain con l’obiettivo di restituire risultati più fedeli alle query digitate nei motori di ricerca. Google premia i contenuti che offrono una user experience di qualità per cui è molto importante creare contenuti utili e leggibili, verificare i tempi di caricamento delle pagine e prestare attenzione ai contenuti lazy-loading.

Immagini al top

Già ora ed ancor di più in futuro, le immagini sono uno dei veicoli più importanti verso l’acquisto in grado di catturare l’attenzione dei consumatori… ecco perchè è fondamentale scegliere per il nostro sito web immagini curate e di alta qualità, corredate da didascalie e tag alt, che permetta ai motori di ricerca di indicare il contenuto dell’immagine, oltre ad essere usato negli screen reader per i non vedenti.

 

Potrebbero interessarti:

SEO: cos’è e perchè è indispensabile

Link Building: cos’è e perchè è utile

Recent Comments

Link Building: cos'è e perchè è utile | Parrotto Web Solution 1 mese ago

[…] SEO: tendenze per il 2021 […]

SEO: cos'è e perchè è indispensabile | Parrotto Web Solution 1 mese ago

[…] SEO: tendenze per il 2021 […]