Formazione a distanza: il boom delle piattaforme 

Dal primo lockdown per l’emergenza causata dal Covid-19 fino ad oggi, la Formazione a Distanza (FAD) e le relative piattaforme hanno visto un boom di iscrizioni. Studiare da remoto non è più una possibilità ma una necessità, con le chiusure di scuole e aziende. Scuole, università e aziende di formazione hanno dovuto adattarsi a questo nuovo modello e trovare lo strumento adatto, già preconfezionato oppure creato ad hoc.

Cos’è la formazione a distanza e come funziona

La formazione a distanza è un sistema di apprendimento online, da remoto, che si basa su alcune piattaforme a cui ci si può collegare da un dispositivo (computer, tablet, smartphone) dotato di connessione internet. Questo sistema permette di seguire le lezioni senza necessariamente essere presenti fisicamente in aula.
La FAD viene utilizzata sia nelle scuole di tutti i livelli, sia per la formazione professionale di alcune categorie di professionisti ma anche nelle aziende, per il training aziendale.

Ma come funziona?

Il sistema di FAD permette l’apprendimento tramite il web attraverso alcune funzioni basilari:

  • materiale didattico multimediale (foto, video, audio, etc)
  • monitoraggio delle attività svolte
  • valutazione dei risultati raggiunti attraverso dei test

Alcune piattaforme già preconfezionate si limitano solo alle funzioni base, altre ne offrono alcune accessorie, quelle costruite su misura permettono di personalizzare qualunque tipo di esigenza.

Piattaforme per la FAD

Oltre a Zoom, che è ormai entrato a far parte della vita di molti – studenti e non – ci sono diverse piattaforme che possono essere utilizzate.

Per la scuola dell’obbligo, già nel primo lockdown, son state personalizzate alcune piattaforme già esistenti: stiamo parlando di GSuite for Education e Office 365 Education A1. I due grandi colossi, Google e Microsoft, hanno permesso fin da subito la prosecuzione dell’attività didattica, vista l’incertezza riguardo alla durata delle limitazioni per il Covid-19.

Ma ci sono altri sistemi di gestione dell’apprendimento, alcuni free e altri a pagamento: Moodle, ATutor, Eliademy e tante altre.

Piattaforme FAD realizzate ad hoc

Alcune aziende di formazione, piuttosto che associazioni o altri enti optano invece per le piattaforme FAD ad hoc. Si tratta di uno strumento di cui poi diventano proprietari, completamente personalizzata sulle proprie esigenze e di facile utilizzo. Queste piattaforme permettono di erogare e fruire di contenuti, con una modalità nettamente più performante e con funzioni aggiuntive: si può, per esempio, gestire le presenze e quindi erogare eventuali crediti formativi. La progettazione e la realizzazione comportano sicuramente un costo ma il risultato è diverso, sia in termini organizzativi, di autorevolezza, di risultati e di lavoro.

 

Se necessiti di una piattaforma FAD, noi della Parrotto Web Solution siamo in grado di aiutarti. Contattaci e troveremo la soluzione giusta per te.