Up selling, cross selling e bundling: cosa sono?

Nel variegato mondo del marketing, molto spesso capita di incorrere in concetti ed espressioni che spesso ci sono tutt’altro che chiare in mente! Sono ancora tantissimi gli appassionati di marketing o semplicemente i marketers alle prime armi che fanno  confusione su concetti come up selling, cross selling e bundling.

Ognuno di questi tre concetti indica 3 diverse strategie di marketing efficaci ed intramontabili che è necessario saper distinguere per poterle sfruttare al meglio ed ottenere un notevole incremento delle vendite per i nostri brand ed ecommerce!

Vediamo ora una ad una queste strategie di marketing strautilizzate anche dai brand più prestigiosi, in modo da catturarne i segreti, adattandoli così alla nostra strategia sul web con la certezza che una volta ben chiarite saremo in grado di differenziarle ed utilizzarle a nostro vantaggio, senza più alcuna confusione!

Up- selling, cross selling e bundling: chiarezza una volta per tutte!

Up selling e cross selling sono un mix letale nel mondo del marketing..possono essere definiti come l’arte e la scienza di indurre i clienti ad acquistare prodotti complementari a quelli a cui i clienti sono abituati nel momento dell’acquisto.

Secondo una delle definizioni più comuni upselling significa indirizzare il cliente verso un prodotto più costoso o qualitativamente migliore rispetto a quello che è intenzionato ad acquistare; il cross selling si riferisce invece alla vendita di un prodotto in più rispetto a quanto richiesto dal cliente. L’obiettivo del cross selling in questo caso è quello di vendere un prodotto complementare offrendo al cliente un beneficio maggiore o un vantaggio unico a cui è impossibile rinunciare.

Solitamente up-selling e cross selling vanno di pari passo. Un esempio ci è fornito concretamente nella vita di tutti i giorni dalle modalità di offerta rivolteci dal più noto fast food nel mondo, McDonald’s. Se c’e stata un un’epoca in cui si andava a comperare un semplice panino, oggi è ormai scontato l’abbinamento con Coca Cola e patatine fritte per la maggior parte dei consumatori. Siamo passati da un semplice fast lunch con solo un panino ad un pasto completo di hamburger, patatine e dessert. Il concetto di up-selling è quindi piuttosto chiaro: il consumatore arriva per comprare una cosa e noi gli forniamo un prodotto migliore; successivamente con il cross selling gli offriamo ulteriormente qualcosa per completare l’offerta!

Fin’ora ci siamo concentrati su up-selling e cross selling, ma c’è un ulteriore strategia di marketing che ruota intorno alle parole convenienza e imperdibilità del prodotto!

La strategia di bundling selling è una strategia di marketing molto in voga per e-commerce che offrono prodotti alimentari o dedicati alla cura del corpo e della bellezza in generale.

Ci sarà sicuramente capitato di vedere online offerte di prodotti singoli e di prodotti “in coppia” abbinati ad un altro prodotto complementare! Il prezzo dei prodotti in coppia è generalmente più basso del prodotto che viene acquistato singolarmente; il bundling fa infatti leva sulla convenienza ed aumenta il potere d’acquisto del consumatore che vuole sempre acquistare in quantità e qualità. Ricordiamo che il nostro obiettivo è mantenere fidelizzato e sempre soddisfatto il nostro cliente che deve sentirsi sempre coccolato e viziato. Il bundling selling ci aiuta a far sentire unico il target a cui ci rivolgiamo: come ogni esperto di marketing e proprietario di e-commerce sa, il modo in cui trattiamo i nostri clienti può davvero far la differenza per il nostro ecommerce e tutti i clienti devono aver valore per noi, indistintamente.